ita // deu // eng
 
Header
Header
Urlaub in St. Vigil
1234567
   
Periodo d’apertura
01-06-2017 - 06-11-2017
 
Schutzhütte Fodara Vedla - Al Plan - St. Vigil in Enneberg  
   
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
X
Fam. Mutschlechner Arthur
Al Plan de Sora 15
I-39030 San Vigilio di Marebbe (BZ)
Tel.: +39 0474 501 093
Fax: +39 0474 501 538
Mobil: +39 348 853 74 71
Mail: rifugio@fodara.it
 
Richiesta di prenotazione
Giorno d’arrivo
 
Giorno di partenza
 
Numero persone
Numero bambini
Età dei bambini
Numero camere
CC Camera
MP Camerata
Nome *
E-mail *
Inserite il codice indicato: *
accetto le condizioni della legge sulla privacy *
 
 
 
Part. IVA 02819010212
Cod. Fisc. MTS LRN 78L45 B220G
 
Fodara Vedla
I dintorni
Gastronomia
Sistemazione
Prezzi
Il libro del rifugio
Fotografie
Link
Benvenuti // Posizione del rifugio // Descrizione del rifugio // Storia
 
Un'ospitalità tradizionale

Il rifugio Fodara Vedla nasce durante la prima guerra mondiale. Le truppe austroungariche, che occupavano la zona, installarono un campo militare sull’omonimo altipiano. 

Al termine del conflitto, nostro nonno Hans Mutschlechner, fornaio a San Vigilio, rilevò la baracca degli ufficiali. Da allora tutta la famiglia trascorre i mesi estivi in montagna. Nel 1936 si iniziò a ristorare e ad ospitare villeggianti e alpinisti. Per questo motivo la capanna venne attrezzata con 12 letti e riscaldamento centrale.

Lo scoppio della seconda guerra mondiale interruppe bruscamente l’attività alberghiera del rifugio Fodara Vedla. Soltanto alla fine di quel periodo buio del 20° secolo, Fodara Vedla ricominciò a fiorire. Nel 1947, vicino al rifugio, fù costruita la cappella in onore di Sant’Antonio, patrono degli animali.

Fodara Vedla - Geschichte
 
 

I nostri genitori Ida e Albert si rimboccarono le maniche con entusiasmo e dedizione, facendo del rifugio Fodara Vedla una meta rinomata e apprezzata da tutti.

Nel 1979 si diede inizio alla costruzione del nuovo edificio, che rispetto al rifugio originale, divenne più grande e funzionale. A Fodara Vedla sono disponibili 32 letti in camere con doccia/wc o con bagno comune. Nell’edificio vecchio è disponibile un dormitorio per 14 persone.

Fodara Vedla - Geschichte